Spianata x 3 teglie

acqua tiepida
N. 1 bustina di lievito secco birra
400 g. farina per pizza
300 g. farina manitoba
zucchero
sale fine
olio
rosmarino

Preparazione con l’utilizzo del robot Bimby o similare.
Versare nel boccale 390 g. di acqua tiepida, 1 bustina di lievito secco birra e 10 g. di zucchero poi mescolare per 20 secondi a velocità 2.
Aggiungere 400 g. di farina per pizza, 300 g. di farina manitoba, 20 g. di sale fine e 55 g. di olio poi impastare per 4 minuti con leva su “coperchio chiuso” e spingere il pulsante “SPIGA” (impastatrice).
Naturalmente queste fasi si possono fare anche manualmente.

Preparare una ciotola di plastica grande con bordi alti infarinandola all’interno e versare l’impasto.
Nel caso si vogliano preparare 3 teglie grandi, ripetere i passaggi fino a qui eseguiti e preparare un secondo impasto da unire al primo nella ciotola.
Impastare a mano il materiale nella ciotola per 1 minuto circa poi eseguire un taglio a croce e punzecchiare per tre volte le 4 zone. Coprire il tutto con un un panno umido.
Posizionare la ciotola avvolta da una tovaglia (non troppo stretta per consentire all’impasto di crescere durante la lievitazione) e poi da una coperta di lana (possibilmente cachemire!) in una stanza senza correnti d’aria e fare lievitare per 3 ore.

Preparare le teglie imburrandole (soprattutto nei bordi per evitare che si attacchino durante la cottura).
Infarinare il tagliere e dividere l’impasto in parti uguali (circa 800 g.).
Stendere ogni panetto in una sfoglia di 1 cm abbondante, con il mattarello. Adagiare la sfoglia nella teglia, aiutandosi con le mani.
Coprire le teglie con una tovaglia, mettervi sopra un telo di plastica per mantenere il giusto grado di umidità e infine coprire con una coperta di lana. Far riposare per 3 ore.

Creare piccole fossette con la punta delle dita sull’impasto in tutta la sua superficie e salare con sale fine abbondante. Aggiungere rosmarino e olio, spargendolo con un pennello.
Mettere le teglie nel forno già caldo a 220 gradi e cuocere per circa 20-25 minuti.
Questa è una ricetta tradizionale ultra collaudata, che come avete visto si può fare anche con le nuove tecnologie!
Buon appetito.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

    1. cucinarenata ha detto:

      si, buona buona!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...