Tagliatelle

100 gr farina
1 uovo

IMG_0110Si può utilizzare la farina di grano tenero 00, io preferisco la semola di grano duro rimacinata perché la pasta viene più rugosa,tiene meglio la cottura e si amalgama meglio con i sughi. È un po’ più difficile da stendere,ma secondo me ne vale la pena. Si può usare anche metà farina e metà semola. A voi la scelta!

Le uova che si trovano in  commercio hanno diversi pesi. Le più usate sono quelle da 60 gr e per ogni uovo servono circa 100 gr di IMG_0109farina. Io consiglio di stare un po’ scarsi con la farina perché se ne può aggiungere sempre in fase di lavorazione.

Su un piano di lavoro o meglio su un tagliere di legno, formare una fontana con la farina, fare un buco al centro e versarvi le uova. Mescolare con una forchetta con movimento dall’ alto verso il basso e incorporare, prendola dai bordi, la farina.

IMG_0111Quando la maggior parte della farina è stata assorbita cominciare a lavorare l’ impasto con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo liscio ed elastico. Per rendersi conto della giusta elasticità basta premere il composto con un dito. Se il dito non affonda troppo e la fossa che si è formata tende a richiudersi la consistenza è giusta.

Fare riposare il panetto in una ciotola chiusa o avvolto con pellicola da cucina per circa 15 IMG_0181minuti.

Per imparare a stendere la sfoglia vi consiglio di andare a vedere il mio video.

IMG_1296

 

OkNotizieSe ti è piaciuta la ricetta clicca su OK
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...